Physique quantique et eau de Lourdes





L'eau De Lourdes et la physique quantique

Acqua di Lourdes e memoria dell'acqua

L'acqua dà vita. Le molecole nel nostro corpo sono costituite per il 99% da acqua. È l'elemento essenziale della nostra buona salute e benessere.

Nella fisica quantistica, i ricercatori fanno ipotesi in cui l'acqua ha la capacità di mantenere in memoria le proprietà di un elemento con cui è stata in contatto: questa si chiama memoria dell'acqua.

La biologia digitale dimostra l'interazione dell'acqua con i nostri pensieri. Le nostre azioni, le nostre emozioni, le nostre parole e tutte le energie che ci circondano emettono onde vibratorie. L'acqua diventa un campo di comunicazione che trasporta queste vibrazioni, scambiando queste informazioni tra molecole, influenzando il nostro ambiente e il nostro corpo.

In presenza di vibrazioni positive, i grappoli, questi ammassi di atomi, formano armoniosi cristalli d'acqua, con geometrie sacre.

Se dal punto di vista metafisico, l'acqua di Lourdes è un'acqua di sorgente naturale dei Pirenei, una rinascita geologica, carica di minerali, di bassissima torbidità che porta sane caratteristiche di limpidità e purezza, presenta caratteristiche straordinarie nel bioelettromagnetismo.

In effetti, grazie alla presenza annuale di milioni di visitatori, l'acqua di Lourdes si nutre delle loro vibrazioni emotive e conserva in memoria tutte queste energie positive.

Associati a principi attivi organici e naturali, i prodotti di laboratorio CREME DE LOURDES intensificano la grande sensibilità dell'acqua di Lourdes all'energia, mantenendo le impronte di alcune proprietà.

Nos produits CREME DE LOURDES

Acqua di Lourdes: tra analisi di salute alle normali proprietà ed emozioni positive


Esther Sternberg, professore di medicina e direttore di ricerca negli Stati Uniti, trovato che 30 al 90% dell'efficacia di un trattamento basato sulla fiducia dato questo trattamento. La mente e il corpo inizia a collegamenti di guarigione. PR Sternberg spiega questa convinzione, cosciente o non, nella storia degli effetti anche psicosomatici lourdaise città mariana. La compassione, l'amore altruistico, l'apertura del cuore, sorriso, empatia e benevolenza sono anche effetti positivi nel processo di guarigione. Biologicamente, queste sensazioni di benessere sarebbe ridurre gli effetti dannosi dello stress sul corpo, liberando dal cervello di ormoni antistress, endorfine, la droga naturale, distribuito nel sistema nervoso, tessuti del corpo e nel sangue, produrrebbe effetti benefici per l'ansia, lo stress e l'ansia.


L'ambiente vicino alle fontane di acqua di Lourdes, con la nebbia delle montagne dei Pirenei, il flusso di acqua dall'ha dato, naturale, non inquinato l'aria, la dolcezza dell'esplanade, il calore delle pietre e ardesie, la luce del sole, la chiarezza e freschezza di questa acqua di sorgente, il profumo di candele gioco completamente per sostenere il sistema immunitario.


Supporto sociale, molto presente Lourdes con giovane che accompagna gli anziani, sani prodotti che aiutano le persone con mobilità ridotta, incontri intergenerazionali, interculturali e internazionali, è anche coinvolto nell'area benessere, felicità e a volte la guarigione.


Oltre a stimolare, in molti modi, le sinergie positive tra corpo e mente, la comunità scientifica si concentra su un'altra area del potere di Lourdes: la sua acqua, quest'acqua ha detto miracolosa, quali pellegrini aperitivo al SIP grande, per spruzzare il viso e le mani, riempire i flaconi, bottiglie, lattine. Sarebbe i segreti non rivelati ai data?


Anche se le analisi biologiche ha rivelato nessuna proprietà particolare, il lavoro del Professor Luc Montagnier sulla memoria dell'acqua potrebbe penetrare presto questo segreto.

Lasciate che la scienza avanzare senza barriera o tabù, senza costrizione o pressione, senza giudizio o di settarismo, ma con convinzione e umiltà, con rigore e verità.



Découvrir le Savon de Lourdes

Sommaire

Acqua di Lourdes: Professor Montagnier e la memoria dell'acqua

Dalla fine del 2010, è presso Shanghai Jiaotong University, dipartimento di scienza, il Professor Luc Montagnier, scopritore del virus dell'AIDS e 2008 Premio Nobel per la medicina, ha cominciato il lavoro sulla memoria dell'acqua. Questi studi sono basati sul presupposto dell'esistenza nell'acqua delle nano-strutture relativamente stabile in grado di memorizzare informazioni almeno parzialmente genetiche. Il professor Luc Montagnier e colleghi segnalano che è stato osservato che alcune sequenze di DNA da batteri e virus possono indurre le onde elettromagnetiche di bassa frequenza in alte diluizioni acquose. Questo fenomeno sembra essere causato da sfondo ambiente elettromagnetico di molto a bassa frequenza. Meglio ancora, queste onde sarebbe anche in grado di trasformare alcuni base di nucleotidi nel DNA, DNA batterico di nuovo, solo attraverso speciali strutture di acqua.

La presentazione di questo lavoro è accompagnata da un chiaro sostegno di Luc Montagnier nel lavoro di Jacques Benveniste sull'acqua di memoria. Il professore indica anche che i risultati degli esperimenti sulla memoria dell'acqua Benveniste sono accurati, ma sono difficili da riprodurre a causa della diluizione troppo forte. Per quanto riguarda il lavoro di Luc Montagnier, mostrano che alcuni batteri emettono in soluzioni acquose un segnale elettromagnetico di specifico paragonabile, segnali rimanendo in queste soluzioni ad alta diluizione e mentre non vi è più alcuna molecola diverso dall'acqua a tali diluizioni.

Il fenomeno segnalato da Luc Montagnier può sviluppare rapidamente sistemi di rilevamento molto sensibile di infezioni batteriche e virali croniche. Queste scoperte alzare speciale che emette la natura fondamentale della vita: la trasmissione della vita umana dalla presenza di una materia fisica in relazione a un segnale identificabile come elettromagnetica.

Il premio Nobel per la medicina del 2008 hanno partecipato il primo simposio scientifico internazionale organizzato dal Santuario di Lourdes per 8 e giugno 9, 2012 a tema "significa curare oggi? ' PR Montagnier ha voluto portare "un messaggio della scienza accanto a quello della fede", ha avvertito prima i partecipanti a questo convegno, organizzato dall'ufficio delle constatazioni mediche di Lourdes sul tema della guarigione "in termini di ragione e la scienza, in connessione con l'influenza della fede e della preghiera sulla salute umana. Ha ricordato i "disturbi" (malattie neuro-degenerative, cancro...) che potrebbero causare nel corpo umano onde elettromagnetiche, come pure le proprie esperienze sulla struttura dell'acqua e del suo ruolo nella malattia umana. Così è stato suggerito che l'acqua dalla sorgente della grotta di Lourdes, il luogo dove ha avuto luogo apparizioni, potrebbero influenzare la salute dei pazienti, pur sottolineando che le analisi di quest'acqua non hanno rivelato nessuna proprietà particolare.

Squadra panna e sapone di Lourdes approva alcun progresso scientifico, l'acqua, l'acqua di Lourdes e accompagna ognuno di noi nella nostra convinzione personale!

Visita la nostra crema di negozio di Lourdes

Riassunto

Acqua di Lourdes: memoria positiva dell'acqua grazie alla luce, suoni, pensiero, preghiera e meditazione...

Attraverso il lavoro, giapponese Masaru Emoto, dottore in medicina alternativa alla sezione accademica laureata Open International University scienze umanistiche e scienze della Università di Yokohama, scoperto negli anni 90 acqua memorizza informazioni non solo buone e cattive e di musica e parole, ma anche sentimenti e coscienza!
Masaru Emoto è stato utilizzato per valutare il grado di purezza delle acque varie tra cui l'acqua di sorgente dalla grotta di Lourdes e conferma che l'acqua ha una memoria. Gli effetti di diverse energie sull'acqua, all'aperto e al coperto (da allora siamo in fatti fino al 70%), i più conosciuti (da radiazioni elettromagnetiche, dalla musica) ma anche l'energia di parole, forme e pensieri, queste diverse energie confermare che acqua reagisce a tutte le informazioni che positivo o negativo.

Il dottor Emoto conferma che "tutto è energia" come aveva detto Einstein. Oltre alla radiazione elettromagnetica, parole, sentimenti, parole e pensieri anche influenzano acqua. Pensieri e parole negative causano di cristallizzazioni dysharmonieuses, poi solo 'thank you' o 'Amore', indipendentemente dalla lingua, sono belle immagini. L'acqua ha quindi una memoria...

"È per queste ragioni che l'acqua di sorgente dalla grotta di Lourdes, che per più di 150 anni, raccoglie milioni di preghiere dei pellegrini, assorbe milioni di canzoni e musica religiosa, impregna le luci dire divine ma anche naturale luci Pyrenees e cristalli di acqua di Lourdes sono prove 'reale' e quantificabili" che c'è un'energia nella consapevolezza dell'acqua ed è sensibile al campo della coscienza umana.

Anche se l'organismo scientifico internazionale ha criticato la mancanza di rigore nell'analisi dei risultati del dottor Masura Emoto, alla scoperta dei suoi studi porta un certo interesse ed è rilevata da nostri molti scienziati tra cui il Professor Luc Montagnier, premio nobile di medicina.

La crema del team di Lourdes approva qualsiasi progresso scientifico sull'acqua di Lourdes e accompagna ognuno di noi nel suo personale convinzione!

Visitate il nostro negozio di crema di Lourdes

Riassunto

Acqua di Lourdes: primi lavori sulla memoria dell'acqua di Jacques Benveniste

Nato nel 1935, un medico, immunologo Jacques Benveniste, esegue la ricerca sulla memoria dell'acqua che ha pubblicato nel 1988. Egli è uno dei primi a svelare i segreti della memoria dell'acqua, ricerca e segreti condivisi che, nel 1995, ha portato alla sua cacciata dall'Istituto nazionale della salute e della ricerca medica (INSERM).
Suoi esperimenti già come 1984, sotto contratto con laboratori Boiron omeopatia dimostrata dall'attivazione della degranulazione dei basofili con diluizioni di anticorpo elevato. Jacques Benveniste interpreta il risultato biologico delle sue esperienze come una dimostrazione che acqua aveva mantenuto la proprietà di una sostanza che non c'era più. In parallelo, questo risultato convalidato in parte il modello di diluizione in omeopatia; Contribuì anche a pensare che l'acqua di Lourdes ha memoria della divinità nelle sue molecole.

Le sue pubblicazioni sulla rivista Nature quindi innescano forti reazioni di fisici e chimici della comunità scientifica. La difficoltà di riprodurre costantemente esperienze, il suo rifiuto di confermare la sua teoria usando un altro standard che questa reazione di degranulazione dei basofili, riproduzione dell'esperienza nelle condizioni più severe hanno dato esito negativo, l'assenza di una spiegazione soddisfacente e anche i potenziali conflitti d'interesse, la comunità scientifica internazionale, per queste ragioni, ritiene che il concetto di memoria dell'acqua è solo un effetto artificiale sperimentale.

Tuttavia, il lavoro contreverses di Jacques Benveniste appassionati studiosi che pensano che Benveniste ha trovato che l'acqua ha una memoria. Anche così, per la maggior parte dei ricercatori, acqua liquida non conserva nessun reti di molecole per più di una piccola frazione di un nanosecondo, a qualsiasi altro tale Brian Josephon, Martin Chaplin e soprattutto Luc Montagnier, premio Nobel per la medicina, strutture possono esistere ad altri livelli, indipendentemente dalla brevità dei legami tra le molecole di acqua. L'acqua elettromagnetica, come affermato da Jacques Benveniste, è rilevabile e acqua conterrebbe una memoria cellulare, una memoria conservata a distanze macroscopiche, una memoria dell'acqua la cui proprietà biologiche possono essere trasmessi dal circuito elettronico o registrazione informatica.

La crema del team di Lourdes tiene che nessuna persona detiene, oggi, totalmente la verità sull'acqua e che ciascuno non scientifica, ammesso o no, permette di avanzare sulla comprensione dell'acqua, questo materiale che copre 2/3 della terra, che è il 65% del nostro corpo e dando vita a tutti gli esseri umani sul nostro pianeta.

Visitate il nostro negozio di crema di Lourdes

Riassunto